Un viaggio lungo dal 3 ottobre al 10 aprile, senza turni infrasettimanali. Il campionato di Serie A2 old Wild West, per la Tezenis Verona, inizierà come anticipato mercoledì con la trasferta di Latina. La prima gara casalinga, invece, è fissata per il 10 ottobre contro Chieti. 5 le gare nel mese di ottobre, tutte in alternanza fuori-casa, mentre a novembre arriva il primo doppio turno casalingo: il 7 e il 14 contro Nardò ed Eurobasket Roma.
Il 19 dicembre, a Fabriano, si giocherà l’ultima gara dell’anno solare mentre nel 2022 si tornerà in campo contro Ferrara per l’ultima gara del girone di andata. 14, quindi, le gare che si giocheranno nel nuovo anno con l’unica pausa nel week end del 20 marzo per lasciare spazio alla Coppa Italia.
L’ultima gara della stagione regolare, il 10 aprile, a Ferrara.

Dopo la pubblicazione del calendario della regular season, coach Ramagli ha commentato: “Al di là della cadenza delle partite, il nostro obiettivo deve essere quello di farci trovare pronti perchè partiamo dal -3. E’ un aspetto da non dimenticare, sono due partite di differenza rispetto a tutte le altre e in un campionato così equilibrato possono fare la differenza. Nel minor tempo possibile dovremo ripianare questo gap senza, però, che questo diventi un’ossessione. Questo è un calendario molto preciso dal punto di vista della sequenza delle partite che permette di avere settimane normali di allenamento e preparazione. Per una squadra come la nostra è un aspetto molto importante, gli allenamenti sono come un tesoro dal quale attingere”.