L’americana Mikaela Shiffrin e l’austriaco Marco Schwarz sono i neo campioni mondiali di combinata alpina. Oggi a Cortina d’Ampezzo, sull’Olympia delle Tofane, sono andate in scena due gare avvincenti, tra le più incerte degli ultimi anni.

Dopo il superG femminile le pretendenti alla medaglia erano tutte ravvicinate e nella manche di slalom nessuna ha potuto fare calcoli. Nessuna inversione nella seconda manche: l’ordine di arrivo del superG è stato anche quello di partenza nello slalom. L’americana Shiffrin ha vinto alla sua prima presenza in una gara di combinata alpina iridata; ben piazzata nel superG, ha dominato la run di slalom e chiuso con 86/100 di vantaggio nei confronti della slovacca Petra Vlhova, settima dopo il superG. Svizzeri protagonisti anche oggi: Michelle Gisin ha conquistato il bronzo, a 89/100 dall’oro e 3/100 dall’argento. Quarta posizione per l’italiana Elena Curtoni e quinto per l’austriaca Ramona Siebenhofer. L’azzurra Federica Brignone, in testa dopo il superG, è uscita alla terza porta dello slalom; stesse sorti sono toccate all’elvetica Wendy Holdener, campionessa mondiale uscente.

La gara maschile si è decisa per una manciata di centesimi. L’austriaco Marco Schwarz è riuscito a centrare il primo oro della sua carriera sfruttando un’ottima run anche in superG, nonostante sia uno specialista dello slalom. Ha vinto con 4/100 di vantaggio nei confronti del grande favorito di giornata, il francese Alexis Pinturault che è partito per difendere il titolo e si è dovuto accontentare dell’argento. Altra medaglia per la squadra elvetica con il bronzo di Loic Meillard, staccato di 1”12. La sorpresa di giornata ha 23 anni e arriva dal Canada. Si chiama James Crawford, nel superG è partito con il pettorale 32 e ha fatto registrare il miglior tempo. Si è difeso molto bene anche nello slalom, terminando quarto. Quinto il tedesco Simon Jocher, all’esordio in un campionato mondiale.

Chiuso il programma delle discipline veloci, domani a Cortina d’Ampezzo si gareggia nel gigante parallelo. È la prima volta che ai Campionati Mondiali vengono assegnate medaglie in questa disciplina. Donne e uomini saranno impegnati prima nelle qualificazioni (ore 9) e poi nella fase finale (ore 14), in due località diverse. Le qualifiche si svolgeranno sulla pista Lacedelli a 5 Torri, poi si tornerà a Rumerlo per le run che serviranno ad assegnare le medaglie.

Sono 52 le donne iscritte alla prima fase, 48 invece gli uomini.