Sconfitta sul campo della Reale Mutua Torino per la Tezenis Verona. Nel recupero della 13^ giornata di campionato i gialloblù hanno dovuto arrendersi con il punteggio finale di 91 a 82.

Una gara che già nel primo quarto ha visto Torino chiudere avanti di 8 punti. Un vantaggio che la formazione di coach Cavina ha sempre amministrato, arrivando anche a 16 punti di vantaggio (55-39).

La Tezenis, ancora priva di Rosselli, prova a recuperare ripetutamente durante il match, arrivando a 8 punti di svantaggio, mancando però l’affondo decisivo per riaprire definitivamente la partita. Per i gialloblù la gara si chiude con 5 giocatori in doppia cifra: Candussi, Jones e Severini 17 punti, Greene 15 e Caroti 10.

Con la Tezenis Verona ancora priva di Rosselli, coach Diana conferma il quintetto delle ultime gare con Tomassini, Greene, Severini, Jones e Candussi. Per Torino, invece, partono dalla panchina Pinkins ed Alibegovic.

Subito grande intensità in campo con protagonisti Diop da una parte e Severini dall’altra (5-6). La Reale Mutua prova il primo allungo: ci pensano Diop e Clark a trovare punti in serie (13-9) ma è il gioco da tre punti di Bobby Jones a tenere in scia Verona (13-12).

Dalla tripla di Cappelletti nasce il nuovo break dei padroni di casa che viaggiano portando il massimo vantaggio di +10 (26-16) fino a pochi secondi dalla sirena quando Severini trova due punti che chiudono sul 26-18.

Torino continua a produrre alte percentuali in attacco e per la Tezenis arriva anche il terzo fallo di Caroti. La formazione di Cavina raggiunge i 14 punti di vantaggio ma sono le triple di Severini e Jones, entrambe dall’angolo, a dare forza alla Tezenis (36-28). Torino continua a bucare la retina e sul 48-35 coach Diana è costretto al time out ma al rientro in campo l’equilibrio non cambia, si chiude così il primo tempo sul 52-39.

La tripla di Diop apre la ripresa e dopo l’errore di Clark arrivano quelle di Greene e Candussi (55-45). La Tezenis prova ad alzare il ritmo, il canestro di Severini dà morale ai gialloblù che soprattutto in difesa alzano la pressione ad ogni azione. È con la tripla di Jones che Verona si avvicina ulteriormente (60-53), salvo poi sprecare la possibilità di accorciare ancora.

Torino ricaccia indietro la Tezenis con Clark (un libero) e Diop (rimbalzo offensivo, canestro e libero aggiuntivo) per il 64-52. Ci pensa ancora Severini, con un gioco da 3 punti, ma il parziale finisce in parità (17-17) con il distacco che rimane di 13 punti (69-56).

Nessun canestro nei primi due minuti dell’ultima frazione. I primi punti li mette a segno Candussi ma Torino tiene saldo il vantaggio in doppia cifra: ci pensano Diop e Bushati, confermando il +13 sul 77-64. Coach Diana chiama time out e Verona trova 5 punti consecutivi al rientro in campo con Bobby Jones protagonista: tripla, palla rubata e schiacciata in contropiede (77-69). Questa volta è coach Cavina ad interrompere il gioco e al rientro in campo torna a trovare punti; la Tezenis prova il pressing a tutto campo, ma Torino gestisce al meglio. Si chiude sul 91-82 finale.

Il prossimo impegno vedrà la Tezenis scendere in campo contro Staff Mantova alla Grana Padano Arena. La partita valida per la diciassettesima giornata di campionato è in programma domenica 7 Febbraio alle ore 18:00.