La Venplast Dossobuono si conferma nel proprio palazzetto vincendo la seconda partita consecutiva contro la Lion Sassari. Le ragazze di Elena Barani si impongono meritatamente 22-17 al termine di un match quasi sempre condotto nel punteggio.

Mazzieri, Zanette e Cacciatore firmano le prime reti in un avvio di gara povero di realizzazioni da una parte e dall’altra. Venplast avanti ma sempre di poche reti, con le difese e i portieri protagonisti, con Berardo sugli scudi: Sassari pareggia al 18’ con Piras, replicando la parità pochi minuti dopo con Ndiaye sul 6-6. Da qui in poi sarà solamente la Venplast a condurre, con un primo break ad opera di De Marchi e Mazzieri che consente alle padrone di casa di rientrare negli spogliatoi sull’11-8.

Nella ripresa la Venplast mostra compattezza, determinazione e concentrazione nel mantenere la partita ben salda tra le proprie mani: Cacciatore e Mazzieri fissano un +4 importante al 37’, con la Lions però subito pronta a reagire con Ndiaye e Dibona. Venplast che dunque alza la pressione offensiva con un break di 3 reti che porta le ragazze di Barani sul 16-11 al 44’. Nel cuore del secondo tempo si viaggia punto a punto ed è Marchegiani a prendere in mano la propria squadra, con 3 reti consecutive che permettono alla Venplast di entrare nell’ultima fase di gara sul +5 a 6’ dal termine. Di nuovo però la Lions prova l’ultimo recupero, sempre con Ndiaye e Dibona: il -3 a 5’ dalla sirena non permette ancora di dormire sonni tranquilli. Il tentativo di rimonta ospite però si ferma qui, spento dalla rete di Zanette e dal gol sulla sirena di Mazzieri. La Venplast Dossobuono batte la Lions Sassari 22-17.

Venplast Dossobuono – Lions Sassari 22-17 (p.t. 11-8)
Venplast Dossobuono:
Accorsi, Berardo, Bozzi, Cacciatore 3, De Marchi 3, Graziani, Marchegiani 5, Marchiori, Mazzieri 5, Novesi, Prudenziati, Puggioni, Rensi, Rizzardi, Zanette 6, Zorzella. All. Elena Barani
Lions Sassari: Casu 1, Dibona 5, Furesi, Giacopetti, Giona, Lepori, Mazzitelli, Ndiaye 6, Piras 3, Sandu 2, Scanu. All. Zucchi Pastor
Arbitri: Politano – Surace