Seconda di campionato per la Tezenis che ospita domani pomeriggio, martedì 8 dicembre, l’Edilnol Biella (ore 18.00 all’AGSM Forum): si tratta in realtà della sesta giornata di questo strano inizio di campionato. Ne abbiamo parlato con Giovanni Severini: «In effetti in questo momento la classifica ci interessa relativamente – rileva la guardia veronese – C’è chi ha giocato tre partite, chi una ed è difficile dare un giudizio sui valori almeno fino a gennaio. Ci sono 3-4 squadre che lotteranno per il vertice, per quanto ci riguarda faremo di tutto per portare a casa più punti possibile».
Domani ospitate Biella, dopo aver battuto Mantova all’esordio: «Sì, Biella è una squadra molto complicata da affrontare perché è formata da giovani molto importanti e pieni di energia: Laganà, Wojciechowski e Miaschi hanno già calcato il palcoscenico della serie A e quindi sarà importante per noi farci trovare pronti di fronte alle loro qualità».
Da qui a fine febbraio giocherete 20 partite in 80 giorni: non sarà facile abituarsi a questi ritmi dopo essere stati tanti mesi senza giocare partite ufficiali: «Sarà sicuramente qualcosa di nuovo, ad Avellino al mio terzo anno ho fatte le coppe, esperienza simile, con in più lunghe trasferte. Penso che sarà stressante dal punto di vista fisico, ma anche da quello mentale».
Domani ci sarà un’importante iniziativa portata avanti dalla società: «Sì, sugli spalti della tribuna est verranno fatti sedere dei peluche, i quali, dal giorno successivo saranno messi in vendita nello store online della Scaligera Basket. Il ricavato della vendita sarà utilizzato per l’acquisto di kit alimentari che saranno poi distribuiti dalla Caritas Verona alle famiglie veronesi in difficoltà».