Nella prima uscita stagionale, che ha coinciso con la prima amichevole estiva pre-campionato, il Verona allo stadio ‘Quercia’ di Rovereto si è imposto col punteggio finale di 4-3 sulla formazione slovena del Gorica, neo promossa nel massimo campionato del suo Paese. Dopo lo svantaggio iniziale firmato da Oyewusi, quando erano passati appena 18 secondi, l’Hellas Verona ha ribaltato il risultato già nel primo tempo con gol di Faraoni e di Di Carmine, su rigore procurato da Stepinski. Nella ripresa il Gorica è pervenuto momentaneamente al pareggio con Marinic, poi l’Hellas ha realizzato il 3-2 con Stepinski, match winner con una rete e un rigore procurato. Al 32′ è arrivato il gol del 4-2 ad opera di Sane, autore di 18 gol nella scorsa stagione con la Primavera, ininfluente nel finale la marcatura del bosniaco Smajlagic. Dopo un’ora di gioco mister Juric ha dato ampio spazio anche ai compagni di squadra di Sane che hanno partecipato alla seconda parte del ritiro a Santa Cristina in Val Gardena.

Stiamo lavorando bene” – ha commentato al termine del test match il difensore Alan Empereur – “e con oggi concludiamo il ritiro con una bella partita. I ritmi non sono quelli del campionato ma ci stiamo preparando per arrivare pronti all’inizio della nuova stagione. Il Club si sta muovendo bene, ha preso prospetti molto interessanti, ma allo stesso tempo è rimasta un’ossatura portante della squadra della scorsa stagione, aspetto quest’ultimo prezioso per trasmettere ai nuovi arrivati la giusta mentalità e quella sana dose di umiltà che appartiene a questo gruppo. Fondamentale per noi anche la permanenza dello staff tecnico, che ci consente di partite avvantaggiati, perché sappiamo come lavorano il mister e i suoi collaboratori. Sarà un’annata ancora più difficile di quella passata, il nostro obiettivo è ancora la salvezza, ma con la voglia di stupire e di giocare un buon calcio. Mi ha fatto piacere il gol di Sane, che è la dimostrazione di come anche i giovani della formazione Primavera abbiano lavorato bene in ritiro, dandoci una grossa mano“.

HELLAS VERONA-GORICA 4-3
Marcatori: 
1′ pt Oyewusi, 2′ pt Faraoni, 19′ pt Di Carmine (rig.), 4′ st Marinic, 10′ st Stepinski, 32′ st Sane, 37′ st Smajlagic.

HELLAS VERONA (3-4-1-2): Silvestri (dal 17′ st Pandur); Dawidowicz (dal 17′ st Lovato), Gunter (dal 1′ st Bocchetti), Empereur (dal 1′ st Magnani); Faraoni (dal 17′ st Gresele), Danzi (dal 17′ st Terracciano), Veloso (dal 17′ st Turra), Dimarco (dal 17′ st Calabrese); Henderson (dal 17′ st Udogie); Stepinski (dal 17′ st Sane), Di Carmine (dal 17′ st Pierobon)
A disposizione: Berardi, Florio, Bragantini
All.: Juric

GORICA (4-4-1-1): Likar; Tomicek (dal 27′ st Begic), T. Kavcic, Bardanca (dal 27′ st Chinwendu), M. Kavcic (dal 1′ st Paljk); Volaric (dal 43′ st Kacinari), Grudina (dal 27′ st Itrak), Cvijanovic, Oyewusi, Marinic, Smaylagic
A disposizione: Marjanovic, Baruca, Jermol, Asante
All.: Lucic