Tra le tante note positivi della stagione dell’Hellas Verona 2019/2020, senza dubbio c’è anche la maglia da gioco.
Macron, partner tecnico dell’Hellas, dalla stagione 2018/2019 (lo sarà fino al 2023) ha realizzato maglie “pulite”, molto curate nei dettagli e con personalizzazioni ad hoc.
Maglie di qualità per due stagioni ricche di soddisfazioni coronate con promozione dalla serie B e nono posto in serie A.

I tifosi e gli appassionati collezionisti si stanno però chiedendo: come sarà la maglia 2020/2021?
Dalla società di Via Olanda non trapelano – per ora – notizie di alcun tipo, anche se alcuni rumors sembrano avvalorare la tesi di una presentazione ufficiale ormai imminente.

Stando a quanto visto nei precedenti modelli, si possono ipotizzare tre tipologie di maglia: la blu per le partite casalinghe, la gialla per le trasferte e una terza maglia con caratteristiche completamente diverse (stagione 2018/2019 nera, stagione 2019/2020 bianca).
Il blu e giallo presumibilmente non cambieranno nelle tonalità, essendo senza dubbio tra i più azzeccati degli ultimi decenni.
Di sicuro cambierà lo stemma: al posto di quello ovale ci sarà quello nuovo, presentato lo scorso giugno, realizzato ispirandosi ai mastini Anni Ottanta. Altro non ci è dato a sapere.

Una cosa però è certa: se Macron manterrà lo standard qualitativo delle scorse stagioni, la divisa Hellas 2020/2021 non tradirà le aspettative

Alberto Cristani
(nella foto di copertina ipotesi maglia Hellas 2020/2021 pagina Twitter Agron Meta)