Riapertura ‘mondiale’ per Gardaland che sabato 13 giugno ha dato il via alla nuova stagione.
Tra i parchi divertimento italiani, quello veronese è stato il primo a riaprire i cancelli dopo il lockdown, facendo così da apripista per le altre realtà del settore.
Ospite d’onore della giornata Gianluca Zambrotta, calciatore campione del mondo Italia 2006, che è arrivato al Parco con la moglie Valentina e il figlio Riccardo (7 anni).
“Ritornare a Gardaland” – ha spiegato Zambrotta dopo essersi divertito a bordo dell’attrazione Fuga da Atlantide – “è sempre un grande piacere, dopo questo periodo di lockdown e di permanenza a casa è bello tornare a un inizio di normalità. Abbiamo provato una delle attrazioni del Parco e ci stiamo divertendo molto, qui si riesce sempre a tornare bambini!” 

“Il calcio” – ha commentato inoltre l’ex giocatore di Como, Bari, Juventus, Barcellona e Milan – “è tornato a giocare, si è ripreso con la grande sfida Juventus-Milan. È un bene non solo per il calcio italiano ma per tutto il movimento dello sport. Speriamo si riesca a concludere il campionato, sia per la serie A che per le coppe di Europa League e Champions League, e che settembre rappresenti un nuovo inizio”.