Anche se al momento non è chiaro come si svilupperà la situazione intorno alla pandemia Corona-Virus, la situazione viene continuamente monitorata e analizzata con l’usilio di diversi strumenti. Sulla base dei dati ottenuti e, ove possible, in qualità di destinazione turistica Dolomites Val Gardena, puntiamo a iniziare la stagione estiva per il 4 giugno 2020, vale a dire che l’attività turistica ricomincerà da questa data.

“Naturalmente, tutti i preparativi per l’organizzazione dell’ufficio, le attività di marketing e l’abbellimento dei vari paesi saranno programmati per questa data. Ci auguriamo vivamente che ciò verrà sostenuto e reso possibile anche dalla politica. Una lettera in tal senso è già stata inviata al governo provinciale”, dice il presidente dell’Associazione Turistica di S. Cristina Ezio Prinoth.

A causa della normativa vigente, non sarà possibile organizzare eventi di una certa “grandezza”, soprattutto all’inizio dell’estate. Tuttavia, piccoli eventi e attività sono previsti in forma ridotta. L’offerta principale con i vari impianti di risalita e autobus, ben funzionante, verrà altresi garantita nell’ambito del possible.