Difficile raccontare la serata gelida del Chievo al Bentegodi contro la Juve Stabia. Il primo tempo chiuso sul 2 a 0 per i clivensi faceva presumere a una partita di quelle senza storie, nonostante gli infortuni subiti in contemporanea e a inizio gara a Obi e Ceter. Così non è stato. Nel secondo tempo tutta un’altra musica con gli ospiti a spingere per raggiungere il pareggio e il Chievo rimasto con la testa negli spogliatoi a subire. Tanti errori e un rigore inesistente (dei due fischiati dall’arbitro Di Martino a favore dei campani) affondano l’ammiraglia guidata da Marcolini. L’ammarezza è tanta, ma è dagli errori che la giovane squadra gialloblù può imparare e farne buon uso in un campionato lungo e imprevedibile come quello di Serie B. A salvarsi dalla serataccia sono davvero in pochi: Meggiorini, Rigione, Pucciarelli, Vaisanen e Rodriguez. Male Semper.
Al Chievo ora spetta una trasferta tosta contro il Cittadella. L’appuntamento è per sabato 21 dicembre ore 15.

Tabellino Chievo-Juve Stabia 2-3
Reti: Rigione (25’pt), Pucciarelli (32’pt), Addae (4’st), Forte (30’st rig.), Forte (45’st rig.).
ChievoVerona: Semper, Dickmann, Vaisanen, Rigione, Cotali, Segre, Obi (9’pt Esposito), Di Noia, Pucciarelli (42’st Rovaglia), Ceter (9’pt Rodriguez), Meggiorini. Allenatore: Michele Marcolini.
Juve Stabia: Russo, Troest, Vitiello, Ricci, Addae, Calò, Canotto (35’st Rossi), Forte, Buchel (7’st Mallamo), Mezavilla (17’st Elia), Bifulco. Allenatore: Fabio Caserta.
Arbitro: Di Martino di Teramo.

Giorgio Vincenzi