Cortina è pronta per ospitare la Coppa del Mondo di snowboard, per il quinto anno consecutivo sulla pista Tondi di Faloria.

Il team del Comitato Organizzatore in queste settimane ha lavorato costantemente, e sta continuando a farlo, per preparare la pista, la zona di arrivo e più in generale le infrastrutture necessarie per ospitare un evento internazionale così importante. Sin dal suo esordio la tappa di Cortina ha registrato un grandissimo successo, avvallata da riscontri sempre molto positivi della Federazione internazionale e il supporto sempre più consistente di numerosi partner, ogni anno in crescita in numero.

Uno degli aspetti più spettacolari della Coppa del Mondo di Cortina, oltre alle Dolomiti Patrimonio Unesco che abbracciano gli atleti e i supporter, sta nella sua formula stessa: il gigante parallelo infatti, dopo le qualifiche pomeridiane, va in scena in notturna. Ma non solo: lo Snowboard Club Cortina, comitato organizzatore, si inserisce a pieno titolo tra gli attori della sinergia sportiva attiva sul territorio. Perchè come si dice qui in ampezzano “dute aduna” ovvero l’unione fa la forza, soprattutto in questo momento storico in cui Cortina d’Ampezzo è sotto i riflettori internazionali grazie all’assegnazione, insieme a Milano, delle Olimpiadi invernali del 2026, che saranno precedute dai due eventi dello sci alpino: le Finali di Coppa del Mondo a marzo 2020 e i Mondiali del 2021.

Entrando nei dettagli il programma prevede l’estrazione dei pettorali venerdì 13 dicembre alle ore 18.30 presso Cortina360, la moderna palestra di arrampicata indoor. Sabato 14 invece si entra nel vivo della gara: dalle 15 alle 17 le qualifiche e alle ore 19 le Finali, maschili e femminili, dello slalom gigante parallelo. Al termine delle premiazioni il Rifugio Faloria ospiterà il concerto dei Pamstiddn Kings. La sede di gara è raggiungibile con la Funivia Faloria, con risalita e discesa gratuite a partire dalle ore 17.30. Oppure, per i più sportivi e intraprendenti, grazie alle abbondanti nevicate di novembre, si potrà raggiungere il Rifugio Faloria con gli sci d’alpinismo con partenza da Rio Gere dalle ore 17.