Vigilia di campionato per l’Hellas Verona che domani, sabato 7 dicembre, scenderà in campo a Bergamo contro l’Atalanta.
Nella conferenza stampa di oggi il mister gialloblu Juric ha dichiarato: “Arriviamo alla sfida contro l’Atalanta al termine di una buona settimana, abbiamo lavorato bene come sempre e cercheremo di trovare le migliori soluzioni sulla base dei calciatori a disposizione. Giocando da gruppo, quale siamo, saremo in grado di mettere in difficoltà l’Atalanta. Gasperini? E’ un mio maestro e, a mio avviso, il migliore allenatore in Italia, c’è tanto di lui in me. Ha portato l’Atalanta ad essere una grande, che gioca da grande e ha giocatori da grande”.
Tornando all’Atalanta, Juric ha evidenziato: “Hanno una continuità incredibile, fanno continuamente passi in avanti anno dopo anno, pur mantenendo un’ossatura di squadra e la partita di Champions non influirà sulle scelte di Gasperini”.
Per quanto riguarda la probabile formazione dell’Hellas, il mister gialloblu ha spiegato: “Kumbulla? Sarà convocato, ma non partirà dall’inizio, ha fatto solo due allenamenti parzialmente con la squadra. Veloso invece sta bene. Pazzini? Può essere utile e lo sarà, come è stato contro la Roma quando stavamo attaccando con grande continuità. Bocchetti? E’ importante per noi e può migliorare ancora, spero continui in questo crescendo. Stepinski? E’ un’opzione per i titolari di domani. Salcedo? Speriamo non debba operarsi, questo abbasserebbe i tempi di recupero che comunque non saranno brevi, è una grande perdita per noi, stavamo solo iniziando a vedere le sue potenzialità”.