La Young Sport & Cultura Community di San Martino Buon Albergo (Vr) ha ospitato nella serata di lunedì 26 novembre, presso il Teatro Peroni, Marino Bartoletti, uno dei più importanti, noti e colti giornalisti del panorama italiano.
Nato a Forlì il 30 gennaio 1949, Bartoletti ha diretto le testate sportive della Rai e di Mediaset, ha condotto e spesso ideato trasmissioni storiche come Il Processo del Lunedì, La Domenica Sportiva, Pressing, Quelli che il calcio. È stato direttore del Guerin Sportivo e ha fondato Calcio 2000. Ha seguito dal vivo dieci Olimpiadi e dieci Mondiali di calcio. È stato direttore scientifico dell’Enciclopedia Treccani dello Sport. È un grande esperto di musica, in particolare della storia del Festival di Sanremo, del quale è stato giurato, opinionista e anche selezionatore delle canzoni in gara.

Bartoletti, intervistato dal direttore di SportdiPiù magazine Alberto Cristani, ha raccontato alla nutrita platea presente, le tappe salienti della sua carriera, soffermandosi su racconti e personaggi che lo hanno accompagnato in questo suo prestigioso cammino: dalle Olimpiadi di Roma 1960, a Marco Pantani, da Sinisa Mihajlovic e Roberto Mancini, a Sara Simeoni, per finire con Dalla e Battisti.
Uno scrigno di ricordi preziosi che il “baffo” di Forlì ha condiviso e raccontato con grande semplicità al pubblico presente: giovani, meno giovani, sportivi, dirigenti e semplici appassionati di sport sono rimasti come ipnotizzati per novanta minuti, affascinati da racconti e aneddoti unici.
Ha presenziato all’evento il capitano della BluVolley Verona, ed ex capitano della Nazionale italiana di pallavolo,  Emanuele Birarelli.

Tra una domanda e l’atra, Marino Bartoletti ha presentato il suo nuovo libro ‘La squadra dei sogni – Tutti in campo’ seguito del fortunato ‘La squadra dei sogni – Il cuore sul prato’.
Nei due volumi si racconta la storia di Dorian e Carlo e della loro storia di amicizia fraterna che va oltre le divisioni, le delusioni e le sconfitte sportive.