Continua la serie positiva dei gialloblù: otto partite di fila senza sconfitte. L’undici di Marcolini porta a casa da Cosenza un buon pareggio pur non avendo giocato una partita a livello di quelle precedenti. Il sapersi accontentare, ha detto il mister del Chievo a fine partita, è segno di maturità.
Comincia male l’avventura dei gialloblù in terra di Calabria. Nella fase di riscaldamento si infortuna Vignato che verrà sostituito da Pucciarelli. Il primo quarto d’ora la squadra clivense lo gioca con il piglio giusto. All’ottavo minuto Esposito dal limite dell’area grande calcia una magistrale punizione che finisce all’incrocio dei pali. Nulla da fare per il portiere del Cosenza. Piano piano cala l’intensità di gioco del Chievo e cresce la squadra padrona di casa che al 35’ pareggia di testa con Bruccini su cross da punizione.
Nel secondo tempo il Chievo soffre, ma riesce a contenere i rossoblù e porta a casa un punto prezioso ponendolo al settimo posto in classifica a quattro punti dalle capoliste Crotone e Benevento. E proprio il Crotone sarà di scena martedì al Bentegodi, ore 21, per il turno infrasettimanale di campionato.

Tabellino Cosenza- Chievo 1-1
Reti: 8’pt Esposito, 35’pt Bruccini.
Cosenza: Perina, Bittante (36’st Corsi), Capela, Idda, Legittimi, Bruccini, Carretta (25’st Pierini), Sciaudone, Kanoute, Baez, Riviere (25’st Litteri). Allenatore: Piero Braglia.
ChievoVerona: Semper, Dickmann, Vaisanen, Cesar, Cotali (32’st Frey), Garritano (41’st Bertagnoli), Obi, Esposito, Pucciarelli (1’st Segre), Meggiorini, Rodriguez. Allenatore Marcolini.
Arbitro: Marini di Roma 1.

Giorgio Vincenzi (foto Boldrini)