Un altro weekend perfetto per la Pallamano Olimpica Dossobuono che centra un altra doppietta di vittorie e vola in vetta alla classifica dei campionati di serie A2 femminile e serie B maschile.

Serie A2 femminile. La Venplast Dossobuono conquistando la seconda vittoria in altrettante partite contro il Ferrarin. Le ragazze di mister Tiziano De Toni, all’esordio stagionale al PalaDossobuono, hanno la meglio della formazione milanese con il risultato finale di 29-21.
Parte bene la Venplast, che inizia a condurre il match con le reti di Cacciatore, Mazzieri e Zanette. Ferrarin rimane agganciato fino al 3-2, ma Zanette pone le prime basi per l’allungo giallo-rosso che si concretizza a partire dalla metà della prima frazione. Prudenziati scuote la rete avversaria più volte, contribuendo insieme a Novesi, Graziani e Mazzieri di raggiungere il +6 al 22′ sul 13-7. La Venplast a questo punto si rilassa, Ferrarin trova le giuste contromisure alla difesa profonda giallo-rossa ed inizia a colpire con più frequenza: parziale di 4 reti negli ultimi 5′ del primo tempo per le ospiti, che rientrano negli spogliatoi con un positivo -3 che lascia tutto in discussione.
Nell’avvio di ripresa però il Ferrarin è concreto solamente con una rete di Ciotan, mentre la Venplast segna a raffica; parziale infinito di 9-0 per la Venplast che, con l’ultima rete firmata Guadagnini, fissa il punteggio sul 26-14 al 46′. Con il match in archivio spazio alle rotazioni: ritorno in campo per Sofia Beghini dopo una lunghissima assenza di circa tre anni, spazio tra i pali ad una positiva Berardo e reti per Puggioni e Bozzi. Da rivedere il finale di gara, mal gestito dal punto di vista mentale da una Venplast Dossobuono che concede un break di cinque reti consecutive alla Ferrarin. Grazie al rientro finale la Ferrarin rende meno pesante la sconfitta, decretata dalla seconda sirena sul 29-21 in favore della Venplast Dossobuono.
Venplast Dossobuono – Ferrarin 29-21 (p.t. 16-13)
Venplast Dossobuono: Accorsi, Battaglia, Beghini, Berardo, Bozzi 2, Cacciatore 2, Graziani 2, Guadagnini 1, Mazzieri 2, Novesi 2, Pasquali, Prudenziati 7, Puggioni 1, Zanette 10, Zanetti, Zuanazzi. All. Tizano De Toni
Ferrarin: Cester 11, Ciotan 2, Fogacci 1, Ilie, Mutti, Popescu 2, Pozzi 1, Predieri, Reichstein 2, Scardovelli 2, Sulla. All. Claudiu Radu
Arbitri: Rossetti – Pasqualin
I risultati della 2° giornata:
Lions Sassari – Sardegna 21-20
Leonessa Brescia – Cassano Magnago 24-19
La classifica: Leonessa Brescia 4, Venplast Dossobuono 4, Lions Sassari 2, Cassano Magnago 2, Sardegna 0, Ferrarin 0

Serie B maschile.
Continua il percorso netto anche della Serie B maschile, vittoriosa anche lontana dalle mura amiche del PalaDossobuono. A Schio i ragazzi di Carlo Nordera portano a casa la terza vittoria consecutiva, in attesa del big match di sabato 26 ottobre al PalaDossobuono contro Algund. Samuele Rizzi fa capire fin dai primi minuti che sarà una buona giornata dal punto di vista realizzativo per lui con le prime due reti del match, a cui seguono i centri di Zivelonghi e Puggia. Subito in vantaggio dunque la Venplast, sull’1-4. Lo Schio non resta a guardare, reagisce e raggiunge il minimo svantaggio al 14′, 7-8. Un break di sei reti nel giro di 4′ minuti però concede alla Venplast il pugno della partita al 18′ sul 7-14. I padroni capiscono di dover aumentare i giri del proprio motore per rimanere nel match; detto fatto, reti a ripetizioni dello Schio che vengono inframezzate da due reti di Tomasi, che consentono alla Venplast di chiudere in vantaggio la prima frazione. 15-18.
Parte forte lo Schio nella ripresa, accorciando nuovamente sul minimo svantaggio al 32′, 17-18. Da questo momento però la Venplast si trasforma in un fiume in piena; parziale di 5-0 che rimette gli ospiti in una situazione di controllo sul 17-23. Schio prova a rimanere in partita, arrivando fino al -4 al 43′, prima però del colpo del ko: la Venplast infila il terzo break importante della propria gara, con un Campostrini sopra le righe ed un Bollani decisivo tra i pali. Insieme alle reti di Giacomo Rizzi e Perazzoli la Venplast completa il proprio disegno raggiungendo il +11 al 54′. Spazio anche alle giocate di qualità, con Samuele Rizzi che infila la porta avversaria con due pregevoli girelle. La Venplast vince 28-40.
Schio – Venplast Dossobuono 28-40 (p.t. 15-18)
Schio: Bissaro 2, Fanchin 2, Florea, Fronteri, Furegon 1, Loregian 6, Marola, Martinello 3, Pedron, Picco, Romagna 2, Tonello 10, Zilio 2. All. Vladimir Brzic
Venplast Dossobuono: Bernardi, Bollani, Campostrini 5, Ceriani, Ceschi, Deidonè, Minotti, Mirandola, Perazzoli 1, Puggia 6, Rizzi Samuele 12, Rizzi Giacomo 4, Squarzoni, Tomasi 6, Zivelonghi 6. All. Carlo Nordera
Arbitri: Bernardelle – Faggin