Terza sconfitta consecutiva per la With-U Cestistica che subisce il ko casalingo da parte del Sistema Pordenone (70-79), da stasera capolista solitario della classifica del Girone Veneto. I biancorossi hanno faticato per tutto l’incontro a tenere testa alla capoclassifica, pagando una pessima serata al tiro da due (33%) che si contrappone al 63% dei friulani: unica consolazione per i veronesi l’aver vinto la lotta al rimbalzo (48-35).
La “Cesta” inizia bene il match grazie alle triple di Buzzi e Pacione (6-5), Pordenone fatica a trovare la via del canestro e a 4 minuti dal termine del primo quarto il punteggio è di 8-8. Gli ospiti si svegliano a 3′:45″ dalla prima sirena, allorquando piazzano un break di 2-13 e chiudono il primo periodo sul 10-21. Il parziale ospite si allunga nel secondo quarto: 0-6 iniziale (di cui 4 di Vendraminelli per il 10-27) e forbice che si allarga fino al 15-37 grazie al top scorer Truccolo (20 punti per lui alla fine). Solo nel finale di tempo i padroni di casa riescono a rosicchiare qualcosa per merito dei cesti di Buzzi e Caridi (24-40 all’intervallo lungo).
Nel terzo quarto le distanze rimangono immutate sino a metà tempo allorquando la With-U risale sino al -12 con Natali (39-51): il Sistema reagisce con un parziale di 2-11 chiuso dall’appoggio da sotto di Paunovic (41-62) e la contesa in pratica si chiude qui. La frazione conclusiva inizia sul +20 ospite (43-63), divario che permane sino al 34′ (50-70). La Cestistica vuole cadere in piedi e riesce a mettere a segno 27 punti in questa frazione, riuscendo pure a scendere sotto la doppia cifra di svantaggio (70-78) firmando un parziale interno di 20-8. Ora però per la squadra di Dacio Bianchi è ora di fare punti in classifica: domenica è in programma la non impossibile trasferta di Jesolo.