I gialloblù raccolgono a Venezia la prima vittoria in questo campionato di Serie B. Con un potenziale offensivo di tutto riguardo – Obi, Giaccherini, Meggiorini, Djordjevic – il Chievo offre una buona prestazione e mostra di avere tutte le potenzialità per mirare (molto) in alto. Da registrare ancora alcune fasi d’impostazione dell’azione, ma il gioco c’è.
Per l’undici di mister Marcolini si mette subito bene. Dopo solo quattro minuti dal calcio d’inizio il Venezia resta in dieci per l’espulsione diretta di Aramu, che colpisce Esposito lontano dall’azione. I clivensi nei primi 45 minuti macinano gioco senza essere però mai veramente pericolosi. Al 44 minuto, da un errore di un difensore del Venezia vicino all’area grande, la palla giunge a Meggiorini che l’appoggia a Giaccherini che la mette alle spalle di Lezzerini.
Nel secondo tempo i gialloblù controllano la gara e al 19’ arriva il secondo gol con Djordjevic su cross di Dickmann. E con questo fanno due centri in campionato per il bomber serbo. Il match, nonostante la generosa gara dei lagunari, non offre altri sussulti se si esclude il mancato tre a zero di Vignato solo davanti al portiere.
La prossima partita (sabato 21 settembre ore 18) il Chievo la gioca in casa contro il Pisa di mister D’Angelo.

Tabellino Venezia-Chievo 0-2
Reti: 44’pt Giaccherini; 19’st Djordjevic.
Espulsi: 4’ pt Aramu.
Venezia: Lezzerini; Fiordaliso, Modolo, Cremonesi, Felicioli; Zuculini (25’st Di Mariano), Fiordilino, Maleh (34’st Lollo); Aramu; Bocalon, Montalto (25’st Capello). Allenatore Dionisi.
ChievoVerona: Semper; Dickmann, Vaisanen, Cesar, Brivio; Segre, Esposito (1’st Garritano), Obi; Giaccherini (11’st Vignato); Meggiorini, Djordjevic (45’st Rodriguez). Allenatore Marcolini.
Arbitro: Ros di Pordenone.

Giorgio Vincenzi