E’ quasi ora di 100km dei Forti sull’Alpe Cimbra. Tre giorni ricchi, tanta mountain bike ma anche tanta natura e storia. Provate ad immaginare: tre percorsi diversi per lunghezza, dislivello, ma accumunati da un’ambientazione spettacolare che sa proprio di Trentino. Boschi, laghi e prati in quota. E poi, arte e cultura, tra richiami della Grande Guerra e le malghe, baite e romantici abitati.
Una 24a edizione da vivere e condividere. Infatti, in collaborazione con RaceONE, la tre giorni cimbra si è dotata di una app dedicata, nella quale sono state raccolte tutte le info più̀ importanti della gara. Avvenuta l’iscrizione alla gara, l’atleta potrà scaricare l’app dove famiglia e amici potranno seguirlo e sostenerlo su tutto il percorso. Potrà̀ condividere la sua posizione lungo il tracciato, inviare immagini prima e dopo la gara, ricevere incoraggiamenti e celebrare la sua gara con i suoi followers. Una gara ancora più̀ divertente ed emozionante sia per i partecipanti che per i loro followers.

Ma vediamo nel dettaglio il programma di queste tre giornate, sostenute da realtà come Montura, Garmin, Van Loon, Casse Rurali Trentine ed altri sponsor minori ma non meno importanti.
Anticipiamo subito, variazioni nella prima gara, la Lavarone Bike, conferme per la Nosellari Bike del secondo giorno e lievi modifiche sulla parte iniziale e finale della 100km dei Forti.

Si inizia venerdì 7 giugno con la Lavarone Bike. Il percorso è completamente variato rispetto all’anno scorso. Un anello di 26.4 km, con un dislivello di 970 mt. Si sviluppa principalmente nei boschi del Monte Tablat e Monte Belem. Con partenza e arrivo a Gionghi, il centro di Lavarone, offre non pochi punti panoramici. Si snoda attraverso boschi e prati, interpretando anche il sentiero tematico “Il Respiro degli Alberi”.

Sabato 8 giugno sarà il giorno della Nosellari Bike con un percorso praticamente identico a quello dello scorso anno: km 37 – dislivello m. 1051 e con un tempo massimo di percorrenza di 4 ore. La partenza è proprio a Nosellari, con passaggi al Lago di Lavarone, ad alcune delle malghe più̀ caratteristiche dell’Alpe e ad alcuni dei Forti storici della zona. Boschi e pascoli protagonisti.

Domenica 9 giugno, giornata clou con la 100km dei Forti, seconda tappa del Circuito Trentino MTB. Due percorsi: il Marathon, 94,5 km dislivello 2398 m. e il Classico di 51 km con un dislivello di 1199 mt.
Variazioni rispetto alla precedente edizione effettuate in due passaggi nella zona di Vezzena e a Passo Coe, dovute alle piante cadute che ostruiscono il passaggio.
La Marathon, vinta l’anno scorso per la sesta volta dal colombiano Leonardo Paez, è un gioiello di competizione che viaggia nel tempo oltre che nello spazio, toccando tutte le Fortezze degli Altipiani Cimbri, come Forte Busa Verle, Forte Werk Lusérn, Forte Belvedere, Forte Cherle, verso la Scala del- l’Imperatore, l’ex Ospedale militare, fino a portarsi a Forte Sommo Alto, e quindi Forte Dosso delle Somme. I luoghi storici più significativi di questa Terra, ai quali vanno aggiunti per importanza e suggestione, anche il passaggio attraverso l’abitato di Luserna e il Comando Austroungarico.

Per quanto riguarda le presenze, si aspettano la Scott con Juri Ragnoli, Mattia Longa e Pietro Sarai, la Wilier 7C Force con Tony Longo, Ole Hem (campione norvegese Marathon) e la Torpado con Katazina Sosna e Riccardo Chiarini.
Si ricorda che per essere inseriti nella classifica Challenge bisogna partecipare alle tre gare con la possibilità, la domenica, di scegliere la Classic anziché la Marathon. La classifica viene stilata in base alla somma dei tempi totalizzati nelle tre gare.

Per quanto riguarda le iscrizioni alla Marathon e alla Classic, il costo è di € 40.00. La chiusura delle iscrizioni è fissata per giovedì 6 giugno ore 24.00 per le Categorie Agonistiche e per le Categorie Amatoriali e il 07.06.2019 ore 19.00 per gli Escursionisti. Per iscriversi alla 1000Grobbe Bike Challenge il costo è di € 50,00. Per Lavarone Bike/Nosellari Bike € 35,00.
Per tutte le informazioni e per iscriversi, l’invito è quello di visitare il sito web www.100kmdeiforti.it