Il Mantova perde 2-1 contro la Pro Sesto e deve dire addio definitivamente alle possibilità di ripescaggio per la serie C.
Davanti al pubblico amico Altinier e compagni non sono riusciti ad imporre il proprio gioco e gestire al meglio il momentaneo vantaggio arrivato al 17′ del primo tempo grazie ad un clamoroso autogol confezionato dalla copia Gualdi-Tamma.
La Pro Sesto, dal canto suo, non si è demoralizzata e anzi, dopo pochi minuti – e dopo aver fallito un paio di buon occasioni – ha trovato il pareggio grazia ad una bella girata sotto porta di Bertani.
Nella ripresa, sotto una pioggia incessante, i biancorossi si sono spinti in avanti cercando il nuovo vantaggio, gli ospite hanno controllato senza grosse difficoltà e addirittura, al 68′ sono passati in vantaggio con Scapuzzi.
A questo punto il Mantova ha perso lucidità e si è innervosito ed è rimasto in 10 per l’espulsione, a molti parsa eccessiva, del capitano Altinier per somma di ammonizioni.
La gara è così scivolata via senza grossi sussulti fino al triplice fischio. Alla fine festa grande per la Pro Sosto mentre il Mantova, dopo essere stato sotto la curva Te a parlare con i tifosi, è uscita dal campo tra gli applausi.
Archiviata la delusione, è già il momento di guardare avanti e pensare al prossimo campionato: la corsa alla serie C continua…

Mantova-Pro Sesto: 1-2 (1-1)
Reti: 17′ aut. Gualdi, 24′ Bertani, 68′ Scapuzzi
Mantova: 
Borghetto; Galazzini, Aldrovandi (80′ Ferrari), Manzo, Silvestro; Cherubin (71′ Sbordone), Cecchi (85′ Alma), Giacinti (78′ Cuffa); Ferri Marini (88′ Bertozzini), Altinier, Scotto. A disp.: Brazinskas, Musiani, Tosi, Varano. All.: Morgia.
Pro Sesto: Tamma, Viganò, Baggi, Omayer (91′ Romano), Bugno, Di Maio, Duguet, Gualdi, Bertani (71′ Di Ceglie), Guccione, Scapuzzi (79′ Marzeglia). A disp.: Cioffi, Sanseverino, Tignonsini, Mazzotti, Motta, Crosariol. All.: Parravicini.
Arbitro: Luca Cherchi di Carbonia (assistenti: Brizioli e D’Angelo di Perugia)
Note: espulso Altinier al 72′ per somma di ammonizioni. Ammoniti: Guccione, Altinier, Borghetto, Gualdi, Duguet. Calci d’angolo: 8-5.