La voglia di ritornare a correre era comprensibilmente tanta. Ieri un sabato nero a San Martino Buon Albergo. Un campionato regionale senza risultati di prestigio ma soprattutto con l’infortunio occorso al nostro Matteo Squarzon, che a seguito di una brutta caduta ha riportato la frattura di tibia e perone. Una tegola pesante per un ragazzo positivo all’interno del gruppo e che la nostra società sosterrà anche in un momento così delicato. Oggi però per tutti era doveroso provare a voltare pagina. A Forlì era necessario alimentare nuove speranze. Alla fine un sesto ed un settimo posto con i nostri due primi anni Marco Palomba e Luca Biasiolo. “Siamo ancora dispiaciuti per Matteo”, il pensiero del direttore sportivo Mauro Bissoli. “Oggi però i nostri ragazzi hanno provato a prendersi una rivincita. Sono felice per Marco e Luca. Hanno ottenuto il massimo in una giornata funestata dalle condizioni atmosferiche”. Vincitore un ottimo Davide De Cassan dell’Ausonia Pescantina. Dietro però anche i nostri due atleti, lottatori e protagonisti fino all’ultimo metro. “Io sono molto contento della prova di squadra”, l’osservazione di Mauro Bissoli. “Marco e Luca hanno retto bene ad una situazione difficile. Tutti abbiamo rialzato la testa e questo è un segnale importante. Per il futuro c’è l’obbligo di crescere ma il materiale umano lascia ben sperare. La svolta può essere vicina. Dipende da noi”. Il prossimo week-end Autozai Contri Omap di scena a Solighetto per due appuntamenti internazionali ravvicinati. Il primo la cronometro a squadre di sabato.

Ordine d’arrivo 44° Trofeo Mauro Valli Forlì
1- Davide De Cassan (Ausonia Pescantina)
2- Andrea Gallo (Italia Nuovo Borgo Panigale)
3- Matteo Negrini (Team Alice Bike)
4- Tommaso Gozzi (S.C.D. Sidermec)
5- Riccardo Sofia (Italia Nuovo Borgo Panigale)
6- Marco Palomba (GCD Autozai Contri Omap)
7- Luca Biasiolo (GCD Autozai Contri Omap)
8- Andrea Agarossi (Noceto)
9- Gabriele Coloberti (Aspiratori Otelli)
10- Vittorio Aluigi (S.C.D Sidermec)