Dominanti. Determinati. Affamati. Non si ferma la cavalcata degli Agsm Mastini Verona.
La classifica segna quattro vittorie su quattro gare giocate e il 40 a 0 guadagnato sul Mike Wyatt Field di Ferrara lascia sicuramente il segno.
I gialloblù del presidente Simone De Martin premono sull’acceleratore già nelle prime battute dell’incontro, con le Aquile di coach Mantovani subito in grande difficoltà.
Un match senza storia, con il dominio della difesa scaligera capitanata da coach “Ciba” Costanzo e da due assistenti di reparto di grande esperienza come Roberto Antino e Diego Gennaro. Tre gli intercetti, due le fumble recuperate e la rotazione di tutto il personale. Uno spettacolo difensivo che ha dato il via ad una grande prova dell’attaco. Un gioco di corsa efficiente e di grande fisicità ha schiacciato la difesa estense, sempre più in difficoltà durante il corso del match. I runner scaligeri hanno saputo approfittare di una linea di attacco in grande spolvero, sempre più fiore all’occhiello della squadra di coach Michele De Martin.

A fine gara le parole dell’head coach Michele De Martin. Grande vittoria, la quarta consecutiva. Una vittoria che non deve nascondere quanto ancora si può e si deve migliorare – dice De Martin. Sabato prossimo ci aspetta un match difficile contro dei Cavaliers feriti da questo difficile inizio di stagione. Siamo una squadra dal grande potenziale – conclude De Martin – ma dobbiamo avere voglia di crescere, di migliorare. Singolarmente, come reparti, come squadra.

Le quattro vittorie mantengono ovviamente i gialloblu in testa alla classifica del girone B, con Padova, vincente sui Sentinels nel match di sabato sera, distanziata ad una sola lunghezza. Un girone ancora aperto che non deve però nascondere il grande inizio di stagione di questo gruppo, sempre più squadra. Sempre più unito.